Può un timido secchione diventare uno dei più grandi supereroi di sempre? Certo, se ci sono di mezzo i ragni... Peter Parker cammina sui muri, lancia delle ragnatele con cui dondola tra i palazzi e intrappola i nemici, ha unaforza e una resistenza incredibili e, grazie al suo "senso di ragno", riesce a percepire i pericoli attorno a sé. Quanto di tutto ciò è scientificamente plausibile e quanto è pura fantasia? Grazie a Spiderman parleremo di zoologia, di fisica, di veleni, di scienze dei materiali... e perfino di rigenerazione!