Al Museo di Storia Naturale di Milano, dal 17 giugno al 25 settembre, le opere in vetro dalla Collezione Bersellini.
Dialogo di forme e suggestioni tra arte vetraria e natura

 
Il Museo di Storia Naturale di Milano ospiterà dal 17 giugno al 25 settembre 2016 la mostra di arte e cultura del vetro: Gli Animali di Murano. Opere in vetro dalla Collezione Bersellini 1920-2015, promossa e prodotta dal Comune di Milano - Cultura e dal Museo di Storia Naturale di Milano in collaborazione con il Comitato Nazionale Italiano AIHV (Association Internationale pour l’Histoire du Verre), con il patrocinio della Regione Lombardia.

Nelle sale al piano terreno e al primo piano del Museo le vetrine e i diorami naturalistici comporranno il tracciato espositivo per 200 opere in vetro di Murano provenienti dalla Collezione Bersellini. Tra animali reali “tassidermizzati” e animali fantasiosi in vetro, una contaminazione tra naturale e artificiale, si stabilirà una relazione dialettica di forme, espressioni e suggestioni che consentirà di apprezzare il notevole valore artistico delle opere e, insieme, di verificare la corrispondenza tra le creazioni artistiche e gli esemplari reali.
La mostra, svolgendosi in uno dei luoghi più amati e insieme prestigiosi della Milano culturale, unico nel suo genere in Italia per storia e ricchezza, intende fare riscoprire ai visitatori l'arte del vetro, di Murano in particolare, offrendo un punto di vista inconsueto sulle forme e sulle emozioni che dona, facendo comprendere quanto essa sia pienamente inserita nella tradizione di stile e nel panorama familiare di oggetti e immagini. La storia naturale, “di casa” al museo, contribuirà a illustrare la storia del vetro e a esaltarne i valori, sottolineando le particolarità creative di epoche diverse (circa un secolo) e il tratto stilistico di grandi maestri vetrai. La Collezione Bersellini, composta unicamente da fiori e animali in vetro di Murano dagli anni ’20 del ‘900 al 2015, comprende esemplari di grande importanza storica e qualità artistica dei più noti maestri vetrai e designer, oltre ad artisti di fama internazionale che hanno lavorato nelle fornaci veneziane. Non esposta al pubblico in permanenza, molti milanesi ne hanno potuto ammirare, nel 2012, la selezione dedicata ai fiori, in un’apprezzatissima esposizione presso il Museo Bagatti Valsecchi, “I fiori di Murano”. La proposta attuale vede per la prima volta esposti gli animali in vetro.
La mostra, ideata da Maria Grazia Diani, è curata da Silvia Ciappi e Giorgio Teruzzi.